Rilanciare in tempo di crisi: nuovo investimento per Grafical di Marano

L’Azienda della Valpolicella – fatturato 2014 di 10 milioni di Euro, 70 collaboratori e 2 milioni di etichette stampate al giorno – ha recentemente installato una innovativa macchina da stampa, tra i pochissimi impianti così performanti in Europa

 

 

Nonostante il periodo di crisi generalizzata che sta attraversando un po’ tutti i settori economici italiani e internazionali, c’è ancora chi crede nella propria azienda, nel valore della propria attività e del “made in Italy” come sinonimo di qualità, del prodotto e del lavoro: Grafical di Marano, nel cuore della Valpolicella (VR) (grafical.it). «Quello che ci ha permesso di crescere e di arrivare dove oggi siamo è l’aver interpretato lo stato attuale delle cose non come sterile momento di crisi, bensì come un nuovo scenario di mercato in cui è necessario essere ancora più flessibili e performanti, tecnologicamente all’avanguardia e con personale altamente specializzato», spiega Andrea Lonardi, Direttore Produzione di Grafical, un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per la stampa, l’editoria, il packaging, la cartotecnica e le etichette in bobina (2 milioni di etichette stampate al giorno!) di alto livello qualitativo.

 

Ecco perché Grafical, che lo scorso anno ha festeggiato i primi 30 anni di attività e che si può quindi considerare a tutti gli effetti un’azienda “storica” del veronese e di tutto il Veneto, non solo consolida il proprio ruolo di leadership con un fatturato del 2014 attestato sui 10 milioni di Euro e 70 collaboratori, anzi rilancia. Infatti, in questo 2015 ha attuato una serie d’importanti investimenti come dimostra il recente acquisto della macchina da stampa Komori H-UV, tra i pochissimi impianti così performanti in Europa.

 

«La scelta d’investire in questo nuovo macchinario non è dettata solamente dall’aspetto “produttivo”, ovviamente non trascurabile dal momento che ci permetterà di stampare anche su supporti particolarmente difficili come carte goffrate e lamine di Pvc fino a 8 mm di spessore, oltre che per nuove tipologie di clienti come quelli dei settori alimentare e profumeria – sottolinea Lonardi – La nostra è stata anche una scelta “green” perché per noi di Grafical è importante, e lo è sempre stato, il rispetto dell’ambiente e, di conseguenza, anche delle condizioni di lavoro dei nostri collaboratori. Il sistema di stampa della Komori H-UV, infatti, avviene con un basso consumo energetico e senza emissioni di sostanze dannose per l’atmosfera».

 

E proprio la messa in funzione di tale macchinario sarà al centro di un evento pubblico di presentazione dell’Azienda, in programma nel pomeriggio di venerdì 5 giugno. Sarà questa l’occasione per visitare gli stabilimenti, dislocati su una superficie operativa di circa 20.000 mq, e soprattutto per conoscere e apprezzare meglio un’attività che da oltre un trentennio caratterizza il tessuto economico e sociale di Verona e del Veneto, lavorando per clienti di primaria importanza a livello nazionale e internazionale in svariati settori: produzione carta (Cartiere Fedrigoni e Cartiere Del Garda), produzione vino (GIV - Gruppo Italiano Vini, tra i primi 20 produttori al Mondo, Cantine Riunite e Civ, La Montina e altri), industria varia (Sat Aluminium, leader mondiale nelle tecnologie per la verniciatura e l’estrusione dell’alluminio, e la danese Nilpeter, leader mondiale nella produzione macchine rotative), solo per citarne alcuni.

 

«I considerevoli risultati che abbiamo raggiunto in queti tre decenni d’attività continuativa sono anche merito dei nostri collaboratori – conclude Andrea Lonardi - Il loro atteggiamento positivo e la loro preparazione tecnica ci hanno permesso di fornire un plus riconoscibile ai nostri clienti. Il nostro obiettivo di continuare a far crescere e consolidare l’Azienda è anche per garantire il più possibile posti di lavoro per i nostri attuali e futuri dipendenti».