Cicloturismo nelle Terre di Faenza: bellezza e convenienza!

Dall' 1 al 9 giugno soggiorni a condizioni particolarmente vantaggiose e iniziative ad hoc, anche per gli accompagnatori, per scoprire un paradiso per gli amanti della bicicletta.

 

 

 

In occasione della “Giornata Verde 2013”, promossa dall’”Unione Appennino e Verde”, in programma domenica 2 giugno,  le Terre di Faenza (www.terredifaenza.it) propongono un’interessante iniziativa per tutti gli amanti della bicicletta. Infatti, nel periodo fra l’1 e il 9 giugno, numerose strutture ricettive del territorio proporranno ai cicloturisti e ai loro accompagnatori delle condizioni di soggiorno particolarmente vantaggiose e alcune iniziative studiate ad hoc.

 

Nel dettaglio: sconti dal 15 al 20% per un soggiorno minimo di 3 notti in mezza pensione; sconti del 20% per eventuali accompagnatori nella stessa camera con lo stesso trattamento; menù dello sportivo; “cestino” light dello sportivo per il pranzo; trasferimento dei bagagli ad altra struttura del territorio; custodia bicicletta; piccola officina o convenzione con officina riparazioni; attività per accompagnatori (corsi cucina anche con erbe e fiori, ricamo, decupage, degustazioni e visite a cantine, visita guidata al Giardino delle Erbe di Casola Valsenio), riduzioni ingresso piscina termale  e pacchetti speciali alle Terme di Riolo, sconti su accesso al Golf Club “La torre” di Riolo Terme.

 

 

Le Terre di Faenza si trovano nell’entroterra della provincia di Ravenna, dove iniziano le prime dolci colline di Romagna, lungo la via Emilia, a metà strada tra Bologna e Rimini. Una porzione di territorio ideale per gli amanti della bicicletta che, immersi nel verde, fra scorci di incantevoli paesaggi e borghi ricchi di storia, cultura e una appetitosa enogastronomia, possono cimentarsi in percorsi per mountain bike e stradali di assoluto livello e adatti a tutte le “gambe”. Percorsi che possono andare a formare circuiti ad anello attraversando Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Riolo Terme, Castel Bolognese e Solarolo. Le strade, in questo territorio, sono ben mantenute e gradevoli da affrontare, anche per la grande varietà dei percorsi. Strade poco trafficate, in valli semisconosciute, ma proprio per questo incontaminate. Indimenticabile salire a Monte Albano, il passo che unisce Casola Valsenio e Zattaglia, sulla "Strada della Lavanda". E come il Monte Albano ce ne sono altre cento di salite. E come la valle del Senio ce ne sono tante altre nelle Terre di Faenza. Strade che salgono tra i frutteti o affondano tra i boschi. Strade che in ogni stagione hanno profumi diversi, rumori nuovi, colori sorprendenti. Che possono arrivare a paesaggi insoliti come le doline e i boschi del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola.

 

 

Le strutture che hanno aderito all’iniziativa sono:

 

Agriturismo Ca' de Gatti – Faenza http://www.cadegatti.it/, Agriturismo Corte dei Mori – Brisighella http://www.cortedeimori.it/it/, Agriturismo La Sabbiona – Faenza http://lasabbiona.it/, Agriturismo Rio Manzolo – Brisighella http://www.riomanzolo.it/, Agriturismo Trerè – Faenza http://agriturismotrere.eu/, Agriturismo Valgemiglio - Casola Valsenio http://www.agriturismovalgemiglio.it/, Albergo Alma - Riolo Terme http://www.albergoalma.com/, Albergo La Rocca - Brisighella www.albergo-larocca.it/, Albergo Serena - Riolo Terme http://www.serenahotel.it/, Bio Residence Rigenera - Casola Valsenio http://www.biorigenera.com/, Ca' Budrio - Casola Valsenio http://www.cabudrio.com/, Caterina residence – Faenza http://www.caterinaresidence.it/home.php, ClassHotel – Faenza http://www.classhotel.com/itfaenza, Golf Hotel Terme - Riolo Terme http://www.golfhotelterme.it/, Hotel Cavallino – Faenza http://www.hotel-cavallino.it/, Hotel Cristallo - Riolo Terme http://www.hcristallo.com/, Hotel La Meridiana – Brisighella http://www.lameridianahotel.it/, Hotel Villa delle Fonti - Riolo Terme http://www.villadellefonti.com/.

 

 

 

Per informazioni generali: www.terredifaenza.it,  tel. 0546 71044.