Un fiasco di qualità per il Vinitaly 2013

Dal 7 al 10 aprile l’Azienda Campanacci di Faenza, che ha la sede e i terreni nei pressi della Torre di Oriolo, parteciperà al Vinitaly 2013 di Verona, il più importante evento internazionale dedicato al mondo del vino, giunto quest’anno alla 47° edizione.

Sarà questa l’occasione per presentare la vendemmia 2012 dei propri vini ai tantissimi operatori del settore provenienti da tutto il Mondo, che come ogni anno saranno presenti all’evento veronese. 

Fra i vari vini, merita sicuramente una menzione particolare il Sangiovese Rubicone IGT 2012 in fiasco! Proprio così, il “vecchio” fiasco impagliato è riproposto in chiave moderna da Campanacci. La scelta del fiasco, sicuramente atipica per le aziende vinicole del nostro territorio e assolutamente originale anche a livello nazionale per un vino di qualità come quello griffato Campanacci, è stata determinata da un desiderio di ritorno alle tradizioni, a un'immagine che rispecchi il modo di lavorare artigianale, cercando di ottenere un prodotto schietto e genuino.

Per l’Azienda faentina il fiasco sarà sicuramente un bel biglietto da visita che non mancherà di passare inosservato e di richiamare anche l’attenzione sui progressi e sugli sforzi produttivi che un intero territorio sta compiendo per la promozione delle proprie eccellenze enologiche.

 

Del resto in casa Campanacci parole come “sforzi produttivi”, “progressi” e “qualità” sono all’ordine del giorno. Parole che non restano nell’aria ma che sono concrete e che,  in un periodo economico non particolarmente florido come quello che stiamo attraversando, hanno permesso all’azienda Campanacci di chiudere brillantemente il 2012. Risultato: le scorte di vino dell’annata 2011 sono quasi finite e per questo 2013 dalla cantina sui colli di Faenza usciranno ben 70.000 bottiglie tra rossi, bianchi e rosati, incrementando la produzione rispetto all’anno precedente.

 

www.campanacci.com