Romagna Bike e Gran Fondo Davide Cassani, a Faenza due giorni per tutti gli amanti e gli appassionati della bicicletta

E’ oramai diventato un classico appuntamento primaverile quello che a Faenza coniuga la Fiera Romagna Bike e la Gran Fondo Davide Cassani.

Per due giorni, sabato 16 e domenica 17 marzo, il Centro Fieristico della città delle ceramiche sarà così all’attenzione di tutti gli amanti della bicicletta, un “mezzo” che in Romagna, ma un po’ in tutta Italia, vanta migliaia e migliaia di appassionati praticanti.

 

 

Romagna Bike è un evento fieristico specializzato per il mondo delle due ruote a pedale, del benessere fisico, dello sport in genere e del tempo libero. La parte espositiva offre una panoramica del settore del ciclismo e non solo (costruttori e rivenditori di biciclette e di loro componenti, accessori per il fitness e articoli sportivi e per il tempo libero, vestiario, ecc.).

Nei due giorni di fiera sarà attivo uno stand gastronomico che proporrà prodotti tipici del territorio, tutti biologici, che si potranno anche acquistare per portare a casa un po’ di Romagna. Inoltre,  domenica i visitatori potranno usufruire, a costo contenuto, del pasta party offerto ai partecipanti alla gara.

 

Nel pomeriggio di sabato, per i più giovani, alle ore 16.30 prenderà il via l’oramai tradizionale Gimkana per i bambini delle Scuole Elementari (partecipazione gratuita) e domenica pomeriggio dopo l’arrivo della Gran Fondo sarà possibile assistere su maxi schermo alle fasi conclusive della classicissima Milano – Sanremo.

 

La Gran Fondo Davide Cassani, il cui traguardo sarà proprio lungo via Risorgimento di fronte all’ingresso della Fiera, è una corsa ciclistica ormai “storica” che si svolge in Romagna ed è una prova valida per il Campionato ACSI, oltre che prima Prova di Romagna Challenge e inserita nel prestigioso circuito Degli Italici.

In questo 2013, domenica 17 marzo, con partenza alle ore 10 dalla centrale piazza del Popolo di Faenza, si disputerà la 19a edizione che fa quindi della Gran Fondo Cassani la “classicissima” d’apertura della stagione del ciclismo amatoriale. Gli organizzatori (la S.C. Ceretolese di Casalecchio di Reno e la Polisportiva Zannoni di Faenza) sperano di bissare i successi degli scorsi anni che ha visto ai nastri di partenza alcune migliaia di iscritti, nonostante le temperature ancora piuttosto fredde che in questo periodo dell’anno talvolta scoraggiano molti ciclisti. 

Il percorso della Gran Fondo, per un totale di 121,8 chilometri con un dislivello di 2350 metri, attraverserà diversi comuni e molte località collinari (Marzeno, Modigliana, Rocca S. Casciano, Tredozio, Brisighella, Riolo Terme oltre ovviamente Faenza) e prevede ben 4 “gran premio della montagna”: Monte Chioda (656 metri slm), Monte Busca (704 metri), Monte Collina (587 metri), Monte Casale (490), per finire con lo “strappetto” del Monticino (263 metri).

L’arrivo dei primi concorrenti della Gran Fondo, che viaggeranno con una media oraria fra i 40 ed i 36 km orari, è previsto fra le 13 e le 13.30.

Le iscrizioni, la distribuzione pacchi gara, il pasta party e la premiazione avverranno tutte nei locali della fiera durante “Romagna Bike”. Molto gradito dai ciclisti è il servizio di custodia delle biciclette, dopo l’arrivo e in attesa delle premiazioni, che Faenza Fiere e gli organizzatori della Gran Fondo offrono ai ciclisti che hanno partecipato alla gara.

 

Per saperne di più sulla corsa www.granfondodavidecassani.it, tel. 347 2205458 .