PAROLE, PAROLE, PAROLE ... e non solo

Comunicare è trasmettere, comunicare è partecipare e far partecipare.

L’informazione diventa sempre più necessaria forse anche perché gli strumenti di conoscenza si sono ampliati e ai più basta un “click” per scoprire e trovare notizie, curiosità, qualsiasi cosa in ogni parte del mondo, in tempo reale, seduti davanti a un monitor e a una tastiera.

Chi vuole essere informato e chi vuole informare, oggi è sempre più esigente proprio perché ha più mezzi per cercare, quindi predisporre un buon piano di comunicazione modulato e ben calibrato rispetto a ciò che si intende divulgare è fondamentale.
Si tratta di strategia, di ricerca, di ricerca anche delle parole, parole giuste, accattivanti, chiare, meglio una in meno ma efficace.

La mia attività di ufficio stampa free lance si inserisce in questo “affascinante” mondo della comunicazione occupandosi proprio di “parole”: per redigere efficaci comunicati stampa ma anche per mantenere costantemente le pubbliche relazioni.
Gli interlocutori privilegiati sono tutti i mass media (carta stampata, televisione, radio, testate on line) ai quali occorre far avere il materiale idoneo al loro interesse e nei tempi corretti. “Confezionare” una buona notizia non è sempre sufficiente. Occorre anche saperla diramare in maniera attenta, oculata e professionale, instaurando un rapporto di fiducia/scambio fra il cliente e i media.

Con la mia professionalità e la mia esperienza rappresento un buon “intermediario” di fiducia.